Smaltimento amianto: quello che c'è da sapere.


Cos'è l'amianto?

Il termine "amianto" (dal greco amiantos: incorruttibile) viene usato per indicare la forma fibrosa di alcuni minerali che in passato sono stati sfruttati commercialmente per le loro peculiari caratteristiche fisico-chimiche

L'amianto (o "asbesto") è virtualmente indistruttibile: resiste al fuoco ed al calore, agli agenti chimici e biologici, all'abrasione ed all'usura. E' tanto flessibile che può essere filato o tessuto, e tuttavia ha una elevatissima resistenza alla trazione. Ha capacità fono-assorbenti ed è un buon isolante elettrico. I minerali si presentano sotto forma di fibre allungate.


Perchè è così dannoso?

La pericolosità dell'amianto consiste nella capacità che il materiale ha di rilasciare fibre potenzialmente inalabili dall'uomo.

Le malattie provocate dall'amianto si possono manifestare anche dopo 40 anni

Diversi studi hanno accertato che la nocività e la cancerogenicità dell’amianto è data dalla rottura delle sue fibre con la loro forma aguzza e le sue piccolissime dimensioni più piccola di 5 micron. Questa particolarità della fibra d’amianto la rende pericolosa poiché avendo dimensioni molto ridotte, i nostri filtri nasali non riescono a bloccarla ed espellerla causando così il tumore alla pleure.

I danni causati dall’inalazione della fibra sono: carcinoma della laringe, carcinoma del polmone, placche pleuriche, asbestosi, carcinoma dello stomaco, mesotelioma, carcinoma del colon.


EcolProgetti e lo smaltimento dell'amianto

EcolProgetti utilizza personale altamento qualificato specializzato nello smaltimento dei materiali contenenti Amianto, eseguendo gli interventi nel pieno rispetto della normativa vigente e con particolare riguardo per la sicurezza dell'ambiente circostante

Contattaci per un preventivo e consulto gratuito!

EcolProgetti è la tua soluzione